Manifesto

Dopo tanti anni di tentennamenti, ho iniziato un blog e ci ho messo la faccia, questa volta, e la cosa non è stata facile da digerire ma sono arrivata fin qui, a scrivere il mio manifesto verso me stessa ed i miei lettori.

Iniziamo dalle cose semplici, io prometto di non iniziare, mai e per nessun motivo, a scrivere di diete e di moda, se mai inizierò potrete lanciarmi addosso un sampietrino.

Prometto di non scrivere delle cose che non so, di non inventarmi castronerie ne’ costruire ad hoc post nei quali non credo per prendere dei click.

Prometto di non indicare mai blogger nello spazio professione, il mio lavoro è bellissimo ed è un altro e comporta un impegno ed una dedizione ben diversa però si, sono qui perché mi piace scrivere e credo in questa modalità comunicativa.

Premetto di non svendermi iniziando a pubblicizzare questo o quello, temevo fosse una di quelle cose che ti dici quando nessuno ti offre niente – sapete, la volte e l’uva? – ma quando le offerte sono arrivate ho detto di no perché è vero: non è roba per me.

Prometto di non fomentare gli eventuali lettori contro le persone che non mi sono simpatiche, che siano altri commentatori, bloggers o passanti. Credo nella responsabilità di essere una voce su internet e non voglio far parte di certi, meschini, cori da stadio.

Prometto di non diventare una opinionista alla Uomini e Donne, malgrado abbia deciso di provare a parlare meno delle mie giornate e più delle cose in cui credo.

Prometto di pensarci non due ma tre volte prima di infangare qualcuno che so che potrebbe leggermi, prometto di non farlo mai con dolo, prometto di ricordarmi sempre che le parole sono sassi specie quando le metti nero su bianco.

Prometto di ripagare tutti con la stessa moneta, rispettosa con chi mi rispetterà. Per gli altri non resterà che rosicare fuori dalla porta con un occhio nella toppa e le manine legate che qui non potranno commentare.

Prometto di lasciare la porta aperta per chiunque abbia bisogno di una mano per trasferirsi o ipotizzare la sua vita all’estero. Non ci saranno domande considerate stupide, non ci saranno chiusure da chi in qualche modo si sente di aver superato la fase iniziale dell’espatrio e di conseguenza si permette di ostentare una ridicola espressione da puzzetta sotto il naso.

Prometto di non spammare ovunque e di non farlo una volta al giorno ma di scrivere solo con criterio, solo e se avrò qualcosa da dire.

Prometto di non iniziare a pubblicare quelle foto bellissime ma prive di significato quanto tutte uguali, tipo la postazione del mio PC con la tazza di tea. Anche perché non sono capace.

Prometto di non usare filtri quando metterò la mia faccia, ci tengo e ormai dovreste sapere perché.

Prometto di continuare a scrivere per me, sperando di non perdermi, sperando di essere all’altezza, sperando di non vergognarmi.

Prometto di concedermi il lusso di vedere come va, un passo alla volta.  🙂

Annunci

2 pensieri su “Manifesto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...