HO FATTO COME MI PARE

HO FATTO COME MI PARE

Roma, Natale 2017.

Ho fatto come mi pare.

Per cominciare questo nuovo capitolo ho dovuto per forza di cose pensare a ciò che è stato fino ad ora, alle esperienze fatte nei quattro anni che mi hanno vista vivere in Australia prima ed in Scozia poi.

Rileggendo le pagine del mio vecchio blog non ho potuto fare a meno di emozionarmi perché davvero noi siamo partiti da migranti, senza nessuno ad aspettarci a braccia aperte ed in pochi giorni ci siamo conquistati un lavoro, una casa e piano-piano degli amici ed una vita come la volevamo noi.
Avevamo mille paure, mille domande ma ce l’abbiamo fatta fino a qui.

Ho riletto di tutte le cadute, di tutte le giornate andate storte e di tutte le cose che mi sono state dette prima della partenza o peggio ancora di quelle che nessuno voleva dirmi e non ho stretto i pugni ne’ serrato la mascella perché non sono piu’ sulla difensiva.

Io ce l’ho fatta, la scommessa che avevo fatto con me stessa l’ho vinta già da tempo e nulla di tutto questo sarebbe stato possibile se avessi dato ascolto a chi mi amava tanto da non volermi far andare via e a chi non mi amava affatto e sperava solo che si spezzasse il mio sogno ed io con lui.

Sono passati quattro anni, rimango una migrante che ha lottato tanto ma che ha anche goduto di benefici enormi, quali l’essere cittadina Europea per nascita e figlia del mondo nel cuore.
Ho avuto dei momenti no, sono stata disperata e certe volte senza speranze, ho avuto paura tante volte ma dentro di me lo sapevo che stavo costruendo qualcosa di bello.
Che stavo andando da qualche parte.

Mi chiamo Serena, ho 34 anni, un marito che amo e mi vuole bene, un bilocale bellissimo anche se non è nostro, una nuova laurea quasi sotto il braccio ed un lavoro che adoro.
Mi sono successe tante cose belle e alcune di queste le ho fatte succedere proprio io.

Ho fatto come mi pare e sono stata ricompensata.

Da qui il nome del blog che mi accompagnerà, spero, nel viaggio verso un posto da chiamare casa.
Posto che pensavamo di aver trovato in quel di Melbourne ma più vivi la vita in un certo modo più inizi a guardare alle cose, alle tue idee, con mente aperta, occhi lucidi e nuove prospettive.

Ed il bello di questo lunghissimo viaggio è anche questo.

 

Annunci

24 pensieri su “HO FATTO COME MI PARE

  1. È sempre bello scoprire altri narratori migranti, soprattutto quando i contenuti sono interessanti e riescono a restituire uno spaccato di vita. Da oggi in poi ti seguirò con piacere

  2. Il nome del tuo blog mi piace tanto (te lo avevo già detto) e penso proprio che tu abbia fatto benissimo a fare come ti pare.
    Brava! Gioisci per gli obiettivi conquistati!

  3. Leggendo il tuo racconto, ho capito che sto facendo la cosa giusta per la mia vita. Sto facendo come mi pare, andando contro alla famiglia e i primi risultati si stanno vedendo e sono molto felice di me stessa e della piega che sta prendendo la mia vita

  4. Ascoltare se stessi fa sempre bene, non sempre si fa la cosa migliore, ma sicuramente si fa la cosa più buona in quel momento per noi stessi. Io dico sempre che preferisco sbagliare da sola 🙂 brava vai avanti 🙂 a testa alta.

  5. Hai fatto bene a seguire la tua testa…adesso hai la soddisfazione dalla tua parte di aver raggiunto i tuoi sogni…io li sto seguendo ora spero che mi porteranno dove voglio proprio come te.

  6. Ci vuole molto coraggio a “fare come ti pare” ma penso che fare con la propria testa, sbagliare, imparare, migliorare siano le esperienze migliori che possiamo fare!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.